Ritrattamenti canalari

Cos’è.

Si tratta di un secondo intervento di devitalizzazione.
Non è infrequente in questi casi la presenza di calcificazioni
all’interno dei canali precedentemente trattati, che rendono difficile
e talvolta impossibile la progressione degli strumenti
e che spesso compromettono il successo del trattamento.

Nel caso l’accesso ai canali sia possibile
si procede con le fasi previste per la normale devitalizzazione.

Anche un dente già devitalizzato può essere la causa
di importanti sintomatologie dolorose che, ovviamente,
non sono più imputabili al dente stesso,
il cui nervo è stato già eliminato con il precedente trattamento endodontico,
ma all’innervazione dei tessuti ossei e mucosi limitrofi alla radice del dente interessato.

In questi casi un canale radicolare, magari non perfettamente sigillato,
è stato infettato da batteri provenienti dal circolo ematico o dall’ambiente orale
(ad es. a causa di un’otturazione o di una protesi non perfettamente impermeabili).
I batteri trovano un ambiente favorevole alla riproduzione e si moltiplicano causando in seguito,
anche un’infezione dei tessuti ossei vicini e quindi ecco la forte sintomatologia dolorosa.

Ritrattamenti canalari, identicoop.it

Perchè.

A seguito di un trauma o quando sussistono residui nervosi.

Post-trattamento.

Forte sensibilità al dente trattato e all’area circostante, gonfiore
e dolore nelle ore e nei giorni successivi.

Può essere consigliabile l’assunzione di antidolorifici.


All Right Reserved © 2015
i.denticoop® soc. cooperativa studi specialistici odontoiatrici | Domicilio fiscale via Garibaldi, 40 Imola (BO) | P.IVA 03224331201
Siti Web
by SpotView® | Creative Heart. Marketing Mind. | www.spotview.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi Come utilizziamo i cookie ›