Collutorio

Il collutorio non sostituisce l'utilizzo dello spazzolino e del filo interdentale
ma è sicuramente un valido aiuto per una corretta igiene orale.

Effettuare sciacqui con il collutorio
aiuta a prevenire affezioni alle gengive e al cavo orale

Rimuovere la placca batterica, rimineralizzare i denti,
disinfettare e contrastare l'insorgenza di carie e rinfrescare l'alito.

Si consigliano due sciacqui al giorno, mattina e sera,
dopo aver spazzolato i denti.

Oltre ad agenti antisettici il collutorio può contenere alcol
che aiuta l'azione antisettica ma può determinare secchezza delle fauci e,
in alcuni casi, problemi orali come alito cattivo ed erosione dentale.

Per questo motivo è importante non fare uso prolungato
di collutori contenenti alcol.

I collutori in formato spray contenenti alcol
possono amplificare questa problematica.


Nonostante il collutorio sia un prodotto facilmente reperibile
nei supermercati e nelle farmacie senza la richiesta della ricetta medica
può essere importante un consulto da parte del proprio dentista,
il quale può condurvi nella scelta più appropriata e più adatta alle vostre esigenze.

Collutorio, identicoop.it

Principi attivi

Generalmente i collutori possono contenere questi e/o altri principi attivi

Mentolo
Anestetico locale
Timolo
Agente antisettico
Salicilato di metile
Detergente
Eucaliptolo
Antisettico, balsamico, anticatarrale
Etanolo
Più comunemente alcol etilico
Etilpiridinio cloruro
Ottima azione battericida e antisettica ma agisce poco sui Gram, presenta anche un'azione antifunginea. A dosi terapeutiche non ha effetti tossici. Le formulazioni più utili sono comprese tra 0,05% e 0,1%. Può causare pigmentazione dentaria (macchie ai denti).
Delmopinolo
Facilita la disgregazione della placca e la sua rimozione. Agisce riducendo l'adesione batterica alla superficie dentale e gengivale oltre ad impedire l'adesione tra batterio e batterio. Inoltre evita la formazione di nuova placca batterica. Non ha controindicazioni e può essere utilizzato per lunghi periodi
Olii essenziali
Ottenuti dalla distillazione di elementi vegetali. Agiscono attraversando cute e mucose e presentano azione battericida e batteriostatica.
Alcuni collutori presentano alternative all'utilizzo dell'alcol, sostanze chimiche ossidanti come il perossido di idrogeno, il cloruro di zinco e il biossido di cloro.



Particolari tipi di collutorio.

Dietro indicazione del dentista
è possibile trovare collutori con specifici composti
da utilizzare con precauzione.
Fra questi i collutori ad elevato contenuto di fluoro e quelli alla clorexidina.

Vediamoli.



Collutorio alla clorexidina

I collutori alla clorexidina sembrano essere i più efficaciper disinfettare la cavità orale e prevenire le infezioni dentali.

Potenti disinfettanti e antibatterici,
i collutori contenenti ingredienti antibatterici quali la clorexidina sono tra quelli maggiormente riconosciuti dai professionisti del settore medico.
Inoltre i collutori alla clorexidina sono gli unici ad avere un'azione prolungata nel tempo per un massimo di circa 12 ore.

La clorexidina è responsabile della neutralizzazione di batteri orali
che causano la formazione di placca e disturbi gengivali.

Proprio grazie a questa caratteristica risulta efficace soprattutto per i trattamenti di gengiviti.
Inoltre la clorexidina ha proprietà anti-infiammatorie
utili per il trattamento delle gengive gonfie.

Il sanguinamento gengivale è un chiaro sintomo della malattia gengivale trascurata e,
sia per la prevenzione sia per la cura, i professionisti indicano i collutori alla clorexidina.


Risciacqui collutorio, identicoop.itOttenere l'effetto terapeutico

Per ottenere il massimo dell'effetto terapeutico
è importante conoscere il modo d'uso più corretto del collutorio alla clorexidina.

Si consiglia di mantenere un intervallo da 30 minuti a 2 ore
tra la spazzolatura e l'utilizzo del collutorio.

Sciacquare la bocca per circa 50-60 secondi
con circa 10 ml di collutorio alla clorexidina.

Rispettare le indicazioni fornite dal produttore.
Un tempo di risciacquo troppo breve determina un assorbimento insufficiente di clorexidina
mentre un risciacquo prolungato aumenta il rischio che si formino macchie sui denti.

Non deglutire il prodotto.

Non risciacquare con acqua.

Non utilizzare spazzolino e dentifricio immediatamente dopo lo sciacquo.
Alcuni ingredienti comunemente presenti nella composizione di una pasta dentifricia (in particolare il laurilsolfato di sodio),
tendono a disattivare o ad alterare l'effetto disinfettante e antibatterico della clorexidina.

Gli sciacqui con i collutori alla clorexidina devono essere eseguiti al massimo due volte al giorno
per un periodo non superiore ai 14-20 giorni consecutivi.

Controindicazioni

I collutori alla clorexidina non devono essere utilizzati per lunghi periodi
possono alterare la naturale cromia dello smalto dentale causando macchie sui denti
(rimovibili esclusivamente tramite pulizia dentale professionale)
e portare ad una alterazione del gusto (disgeusia) temporanea,
risolvibile interrompendo l'utilizzo di clorexidina.

Concentrazioni adeguate al proprio disturbo

Se per il trattamento dell'alitosi la sua concentrazione non supera lo 0,05% nella cura delle gengiviti o dopo un intervento dentale la concentrazione del principio attivo può variare dallo 0,12% allo 0,2%.
Ricordiamo che il collutorio alla clorexidina è un farmaco a tutti gli effetti.


Collutorio al fluoro

I collutori al fluoro sono utilizzati per aiutare l'indurimento della superficie esterna dei denti, lo smalto rimineralizzare i denti, prevenire carie ed eccessiva sensibilità dentale.

Se usati in eccesso possono causare fluorosi, effetto demineralizzante ed erosivo.

Suggerimenti

Evitate di bere, mangiare o fumare nella mezz'orra successiva agli sciacqui.

Per i collutori senza alcol è consigliato il risciacquo con acqua tiepida.


All Right Reserved © 2015
i.denticoop® soc. cooperativa studi specialistici odontoiatrici | Domicilio fiscale via Garibaldi, 40 Imola (BO) | P.IVA 03224331201
Siti Web
by SpotView® | Creative Heart. Marketing Mind. | www.spotview.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi Come utilizziamo i cookie ›